nura crea, handmade, sardegna, mamuthones, storia, tradizione, abiti tradizionali, sposini

venerdì 5 ottobre 2012

Halloween? No grazie. In casa Nura si dice Sas animas !


La fine di Ottobre rappresenta il passaggio tra la stagione solare e quella delle tenebre, tra la luce e il buio. Quando ancora eravamo legati ad una societa' basata sull'agricoltura sapevamo benissimo che terminati i raccolti e riportato le greggi verso casa, era giunto il tempo di stringerci attorno al focolare domestico e raccontarci tante storie. 
Questa ricorrenza in Sardegna veniva e viene tutt'ora celebrata sotto il nome di Sas Animas
(in qualche paese anche su Mortu Mortu, Is doppiadoris, is Frakkeras...), quella che per i celti è Shamain.  

Per tradizione il primo Novembre, nella stanza principale della casa,  veniva accesa una lampada ad olio per ogni caro defunto e si lasciava libero accesso alle scorte di cibo. Si prediligevano pere, castagne (come simbolo di rinascita) , il pane, l'acqua. La mattina seguente all'alba veniva celebrata la messa e i piu' giovani chiedevano di casa in casa is panixeddas, panificati il giorno della vigilia.
Si pensava che essi si sarebbero cibati e rifocillati prima di ritornare nell'altro mondo. 

sas animas nura crea

E' bello pensare che c'e' stato un tempo in cui le porte tra il nostro mondo e quello degli spiriti erano aperte e in continua comunicazione, e nella notte magari avevi la fortuna di incontrare qualche jana...
E poi dopo tutta questa magia.... e' arrivato Halloween! Ma Halloween...... itta e? direbbe mia nonna,,, 

Halloween è una tradizione prettamente americana e canadese trasformata in festa commerciale e sopratutto internazionale. La festa (di origini antiche e europee) fu supportata nei secoli per eliminare la tradizione pagana e offerta ai cristiani martiri. I nomi vennero adattati e modificati sino all'odierno Halloween. 

E noi che abbiamo fatto? Abbiamo lasciato da parte la magia, il mistero e l'unicita' e ci siamo totalmente immersi nella ricorrenza commerciale, di cui magari non conosciamo nemmeno piu' l'origine. 

Sarebbe bellissimo se a scuola i bambini potessero imparare queste tradizioni e poter scegliere, a differenza nostra,  sarebbe bello se da quest'anno tutti iniziassimo a chiamare le cose con il loro nome, noi ci stiamo provando,  e sarebbe bello vedere bambini mascherati da elfi e janas anziche' da personaggi hollywoodiani. Sarebbe magico.
Invece è Halloween. 

maistas de mexina nura crea


" Deus si du paghet" . "Deus paghet tottu".

Fonti: Federico Melis, i riti del fuoco. Tratto da Shardana i calcolatori del tempo. Leonardo Melis. 

6 commenti:

  1. Molto bello! Hai ragione! Sarebbe bello anche solo ricrearlo in pochi, tanto per iniziare!:-):-):-)

    RispondiElimina
  2. c'e' qualche paese che ancora lo fa... in versione un po' piu' odierna pero' esiste ancora la ricorrenza. . c'e' ancora speranza...

    RispondiElimina
  3. d accordissimo a riproporlo!!!!!Halloween non è una nostra festa...

    RispondiElimina
  4. Il processo di riscoperta è già iniziato Nura, anche grazie a te! Ma dove le trovo in vendita le tue creazioni favolose? La maista de mexina è deliziosa! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Grazie Claudia, leggo solo ora scusa davvero... contattami via mail o su facebook!

      Elimina

Buona Sera a...

Nura Crea Feed inserisci la tua email